Who is IlDario?

Italian men, living in London.
Sports; TvSeries; Comics; Music; Travel; People; Art & Dreams

Nelson Mandela Quote

"If you talk to a man in a language he understands, that goes to his head. If you talk to him in his language, that goes to his heart." - Nelson Mandela

lunedì 30 giugno 2014

[SerieTv] House of Cards: Frank ha vinto!


Ho finito ieri sera di seguire il capolavoro HOUSE OF CARDS, la serie prodotta da Netfix che noi in Italia abbiamo visto su SkyAtlantic (grazie di esistere).

La prima stagione si conclude con la vittoria di Frank, il presidente Walker lo ha nominato vicepresidente, mentre Zoe e il suo staff di giornalisti ha fatto tutti i collegamenti su come Underwood ha ottenuto quello che voleva. Nulla di sconvolgente in questo finale di stagione, non c'e' stato il classico botto (tranne se i sceneggiatori volevano che il botto erano le indagini di Zoe ma dubito fortemente visto che è stata creata per durare minimo due stagioni).

Inutile che anche io sto qui a scrivere quanto la serie sia bella, quanto sia innovativa, quanto sia di alta qualità, il perché deve essere vista a tutti i costi (anche se non può piacere a tutti quanti), di come la fotografia e la scrittura dei episodi sia di altissimo livello e di come i personaggi sono perfetti anche se alcuni sono un pò troppo semplici. A mio avviso il personaggio di Frank Underwood e due, anzi tre, anzi quattro spanne sopra a tutti quanti. Perfetta anche Robin Wright nel personaggio della moglie Claire, gelida ed elegante in casa e in ufficio, quasi dolce e indifesa a casa del fotografo. Ma con attori del calibro di Kevin Spacey e Robin Wright è troppo semplice.

Frank ottiene la vicepresidenza usando tutti quanti, dai suoi amici passando per sua moglie (che ha provato ad ostacolarlo ma senza riuscirci tanto) ma è grazie a quello che fa al parlamentare Peter Russo che lo ha portato a vincere. Underwood lo ha distrutto, poi salvato e poi distrutto di nuovo fino ad ucciderlo con le proprie mani. Ecco questo proprio non mi è andato giu, potevo capire vedere Frank che porta Russo al suicidio ma non vederlo sporcarsi le mani per ucciderlo senza che Doug dica qualcosa (quando si dice la fedeltà) e sicuramente in futuro Claire lo verrà a sapere e la sua reazione sarà fondamentale per il proseguimento della serie.


Sono molto curiosi di vedere la seconda stagione per capire se Zoe avrà il coraggio di fare cadere Underwood (ricordiamoci che lui ha le foto di lei nuda nel proprio cellulare) e chi sa come si evolverà il personaggio di Rachel (pagato da Frank per distruggere Russo), ormai sono troppe le persone che sanno che cosa ha fatto Frank senza considerare tutti i favori che deve a chi lo ha aiutato ad essere li.