Who is IlDario?

Italian men, living in London.
Sports; TvSeries; Comics; Music; Travel; People; Art & Dreams

Nelson Mandela Quote

"If you talk to a man in a language he understands, that goes to his head. If you talk to him in his language, that goes to his heart." - Nelson Mandela

giovedì 20 giugno 2013

SerieTv: Un infarto ci porta via James Gandolfini (Tony Soprano)


Nella notte è arrivata una brutta notizia per tutti gli amanti delle SerieTv, l'attore James Gandolfini è morto nella sua amata Italia (doveva partecipare al Taormina Film Festival). L'attore si era fatto conoscere per il ruolo di Tony Soprano, il mafioso italo-americano della serie HBO "I Soprano". Ruolo per cui Gandolfini aveva vinto tre Emmy e un Golden Globe.

"Era un genio" cosi David Chase, ideatore de I Soprano: "Chi lo ha visto sul piccolo schermo in una delle sue interpretazioni sapeva che... Era uno dei più grandi attori di questa e di qualunque altra epoca. Gran parte di quel genio risiedeva in quegli occhi tristi. Mi ricordo di avergli detto tante volte, ‘Tu non capisci. Sei come Mozart’. Per la famiglia Gandolfini tutto ciò è straziante. Ed è una grande perdita per il resto del mondo. Non è mai facile, ma lui era il mio compagno, lui era un fratello in un modo che non so spiegare e non sarò mai in grado di spiegare".

Gandolfini esordì alla fine degli anni Ottanta come attore di cinema. La svolta arrivò nel 1993 con il film "Una vita al massimo", al quale seguirono gli altrettanto apprezzati "Allarme rosso", "Get Shorty" e "Prove apparenti". Dopo un paio di piccole collaborazioni televisive, nel 1999 arrivò il ruolo della carriera, Tony Soprano, grazie al quale resta per ora l’unico attore ad aver vinto il Television Critics Association Award tre volte consecutive per un’interpretazione drammatica. 


Dopo la controversa conclusione del telefilm nel 2007, la collaborazione tra Gandolfini e il piccolo schermo non cessò. Nel 2011 tornò a HBO per un ruolo nel film tv "Cinema Verite", e con Nickelodeon aveva collaborato recentemente in "Nicky Deuce". 
Si stava infine preparando a "Criminal Justice", adattamento per la tv americana dell’omonima serie di BBC, di cui HBO aveva ordinato la produzione di otto episodi lo scorso mese, affidando a Gandolfini il ruolo di Jack Stone, un avvocato di New York City in difficoltà.

Da parte mia e da tutta la redazione di SerieTvItalia le condoglianze alla famiglia per la perdita di uno dei più grandi attori che il mondo della tv ha conosciuto.







Le reazioni di Hollywood

Christina Applegate
“Sono profondamente addolorata per la prematura scomparsa di James Gandolfini! Ho il cuore a pezzi per la sua famiglia! Sono sconvolta”.

Brian Baumgartner
“Sono sconvolto alla notizia della scomparsa del mio eroe e amico di vecchia data, James Gandolfini. I miei pensieri e le mie preghiere vanno alla sua famiglia”.

Steve Carell
“James Gandolfini. Che perdita enorme”.

Michael Chiklis
“James Gandolfini, una perdita enorme. Un attore brillante e un uomo meraviglioso. Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia. Devastante”.

Carson Daly
“Terribile! Prego per la sua famiglia. Sono sconvolto da questa notizia”.

Mia Farrow
“Una terribile, terribile notizia. Ci mancherai, James Gandolfini. Era un grande attore. Semplicemente straordinario”.

Bryan Fuller
“Riposa in pace, Sig. Gandolfini”.

Jorge Garcia
“E’ così triste. James Gandolfini, ci mancherai”.

Greg Grunberg
“Una notizia terribilmente triste. Riposa in pace, James Gandolfini”.

Jonah Hill
“Sono davvero affranto per la notizia che James Gandolfini è morto. Uno dei miei attori preferiti di sempre. E’ una tragica perdita”.

David Krumholtz
“Riposa in pace, James Gandolfini. Una notizia devastante. Se n’è andato troppo presto”.

Kristen Johnston
“James Gandolfini era uno degli uomini più adorabili e piacevoli. Amava il teatro. L’ho visto a Natale e ci siamo fatte di quelle risate. E’ una perdita troppo grande”.

Damon Lindelof
“James Gandolfini, hai creato un’icona. Te ne sei andato in un modo troppo brusco. Grazie, e riposa in pace”.

Rob Lowe
“James Gandoldini ci ha donato la più straordinaria interpretazione nella storia della tv. Era inoltre un uomo gentile. Condoglianze alla sua famiglia”.

Debi Mazar
“Mio marito mi ha informato che James Gandolfini è morto in Italia. Sono devastata. Le mie condoglianze alla famiglia e agli amici. E’ morto nel suo paese di origine”.

Alyssa Milano
“Riposa in pace, Sig. Gandolfini”.

Joseph Morgan
“Ho appena sentito la triste notizia. James Gandolfini è morto. Per me, la sua interpretazione in Una vita al massimo definisce la metamorfosi dell’assassino a sangue freddo”.

Denis O’Hare
“E’ così triste sapere di James Gandolfini – un attore adorabile con il quale ho avuto il piacere di lavorare una volta. Così divertente. Così umile. Così talentuoso”.

Patton Oswalt
“Addio, Gandolfini. Che schifo”.

Busy Philipps
“E’ così triste aver saputo di James Gandolfini. Era un attore straordinario e da tutti i punti di vista una persona meravigliosa. Riposa in pace”.

Martha Plimpton
“No. No, no, no. E’ terribile”.

Susan Sarandon
“E’ così triste perdere James Gandolfini. Era uno degli attori più dolci, divertenti e generosi con cui abbia lavorato. Tutto il mio cordoglio va alla famiglia”.

Katey Sagal
“Senza parole. James Gandolfini. Davvero triste... Un abbraccio ai figli”.

Russell Simmons
“Niente Tony Soprano! Diamine. Un brav’uomo e un grande attore. James, riposa in pace”.

Olivia Wilde
“James Gandolfini è stato un uomo gentile, divertente, meraviglioso. Sono così fortunata ad aver lavorato con lui. Il mio affetto va alla famiglia. E’ un giorno molto, molto triste”.

Rainn Wilson
“Arrivederci, James Gandolfini. Sei stato il migliore dei migliori. Il tuo grande cuore ci mancherà”.